Orgone e orgonite: tutto quello che c'è da sapere - Exduco Comunicazione Formazione
Via Belgio, 26 - Montesilvano (PE)
+39 085 911 8099

Orgone e orgonite: tutto quello che c’è da sapere


Scopri l'energia Orgonica







Visita il mio nuovo sito tutto dedicato all’Orgone!

B

envenuto/a nella sezione dedicata all’orgone, sai già di cosa si tratta? No?

Bene, allora mettiti comodo e inizia a leggere!.

Di orgone se ne parla pochissimo e, ovviamente, non ne sentirai mai parlare in TV o nei main stream in quanto i dispositivi orgonici si fondano su studi scientifici di radionica e radioestesia che sono stati associati a processi di riequilibrio psico-fisico su persone ed animali e di riequilibrio di ambienti, quindi informazioni un po’ scomode da far conoscere a tutti da parte di chi detiene il potere dell’informazione ed il business della salute.

Le orgoniti sotto forma di manufatti che hanno diversi nomi (SBB, Succor Punch, piramidi HHG , etc.) sfruttano appunto gli studi di Wilhelm Reich sull’Orgone.

L’orgone è la stessa energia che i giapponesi da sempre chiamano Ki, ma che anche le altre culture la conoscono come i cinesi che la chiamano CHI, gli indiani PRANA (da cui Pranoterapia), i polinesiani MANAS, gli ebrei RUACH, gli islamici BARRAKA e i cristiani SPIRITO SANTO. Anche qui in occidente è stata individuata e descritta da geni della nostra epoca quali appunto Whilelm Reich (il padre della Bioenergetica, allievo di Freud) che l’ha denominata Energia Orgonica e Nikola Tesla che l’ha chiamata Energia Tachionica. Mentre Anton Mesmer nell”800 la chiamò semplicemente fluido magnetico.

Iniziamo…

  • Benefici e Usi
  • Dove posizionarlo
  • In cosa consiste
  • Come funziona
  • La storia

Principali usi e Benefici dell’Orgone

L’orgonite genera l’orgone positivo e trasmuta le energie in squilibrio nel loro stato equilibrato. Qualsiasi dispositivo orgonico correttamente costruito funzionerà ininterrottamente 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza bisogno di essere ricaricato o pulito.

E’ possibile esporre alla luce lunare o al sole l’orgonite per dare comunque una carica ai cristalli che contiene.

L’orgonite mostra uno spettro sorprendentemente ampio di effetti positivi su piante, ambiente, animali ed esseri umani.

Devia l’Elettrosmog

I campi elettromagnetici sono invisibili e non udibili (se non per quel fruscio fastidioso di base che il cervello tende ad escludere, di solito non presente in montagne o in luoghi non esposti ad elettrosmog) per l’uomo ma dannosi per tutti gli organismi viventi.

La maggior parte dei dispositivi elettromagnetici creati dall’uomo producono energia orgonica nel suo stato negativo (DOR).

Ciò include EMF, ELF, RF-electro-smog prodotti da telefoni cellulari, internet wireless, elettrodomestici, contatori, linee ad alta tensione, torri radio, ecc.

Aumenta i Livelli Energetici e Favorisce la Guarigione

Orgone, Prana, Chi, Forza vitale, in un qualunque modo tu voglia chiamarla, governa e permea l’intero corpo umano. Influenza il corpo, la mente e lo spirito.

Quando l’energia è equilibrata porta pace, gioia, vitalità e stati d’animo più equilibrati e gioiosi. Quando è sbilanciato può far sì che le nostre emozioni diventino agitate, angosciate e causino malattie.

L’orgonite produce energie sane che hanno effetti stabilizzanti ed energizzanti sul campo di bioenergia umana (aura o campi bio-magnetici).

L’orgonite crea un ambiente positivo nel suo spazio immediato. Questo “spazio positivo” può supportare tutte le forme di pratiche di sviluppo personale e spirituale come la meditazione e le arti di guarigione basate sull’energia.

E’ consigliato infatti tenere una o più piramidi nel proprio centro benessere.

Vi sono dispositivi orgonici creati appositamente per aiutare nella rimozione dei blocchi energetici del corpo, aiutare a bilanciare le energie nei chakra (centri energetici), rafforzare il campo di bioenergia (aura).

L’orgonite è anche un ottimo strumento per ricaricare e pulire i cristalli e migliorare la qualità del sonno.

L’energia orgonica ristruttura le energie di alimenti e bevande

Le specifiche piastre possono essere utilizzate per ristrutturare le energie di cibi e bevande. Il cibo “carico” ha un sapore migliore e mantiene la sua freschezza più a lungo così come l’acqua.

Migliora l’Agricoltura

Il semplice mix di orgonite può migliorare significativamente la crescita e la resa di frutta e verdura. Le piante, proprio come qualsiasi organismo vivente, prosperano semplicemente sull’orgone positivo.

Gli animali adorano essere circondati da orgoniti

Proprio come gli umani anche il regno animale dipende dall’energia orgonica positiva. Molti scienziati hanno notato che quando vi sono dispositivi orgonici, uccelli e altri animali sembrano più presenti nelle varie aree.

Bilancia il Meteo

L’orgonite distribuita in grandi quantità può bilanciare il clima locale, portare più pioggia, normalizzare i modelli meteorologici.

Vi sono molte segnalazioni, attraverso esperimenti su larga scala, di enormi cambiamenti positivi nella guarigione ambientale con l’orgonite.

Dove posizionare l’orgonite?

Ti stai chiedendo dove posizionare i tuoi orgoniti? La risposta a questa domanda è semplice. Ovunque. Sfortunatamente, dato che oggi il DOR è ovunque, è semplicemente saggio avere l’orgonite ovunque.

Ecco una breve lista dove posizionare il tuo dispositivo di orgonite:

  • Vicino alla TV, al computer, al router WiFi, al telefono cellulare, ad altri dispositivi “intelligenti” che generano DOR e trasmettitori EMF, ELF e RF.
  • Nel frigo o accanto, dove comunque tieni il cibo.
  • Vicino alle entrate principali di acqua, gas ed elettricità a casa tua. L’orgone aiuterà a ristrutturare le loro energie.
  • In camera da letto per dormire sonni tranquilli e avere sogni più vividi.
  • In giardino: le piante amano semplicemente l’energia orgonica e sembrano prosperare su di essa. Le tue verdure e i tuoi frutti saranno più sani, buoni e diventeranno più grandi.
  • In macchina: posiziona l’orgonite sia nell’abitacolo che nel bagagliaio vicino al serbatoio della benzina.
  • Nelle vicinanze a casa tua: distribuisci l’orgonite nella tua zona e guarda il comportamento animale.

Che cos’è e cosa può fare per te

come funziona l'orgonite?L’orgonite, il dispositivo orgonico creato da Don Croft, è un mix di resina, metalli e un cristallo di quarzo. Questo semplice ma funzionale materiale crea un generatore di energia orgonica (bioenergia) auto-pulente.

La funzione principale dell’orgone è di trasformare le energie negative in energie positive. Questo accade all’interno della sua matrice cristallina interna.

L’orgone genera energia orgonica / prana / chi / ki positiva che è nota per la sua influenza positiva sulla sfera fisica, mentale, emotiva e spirituale della vita.

È uno strumento potente che può essere utilizzato per la protezione e il benessere generale favorendo un ambiente equilibrato e positivamente caricato di energia.

Le qualità dell’Energia Orgonica

Quindi quali sono le principali qualità dell’orgonite?

L’orgone è libero da massa e si connette e penetri in tutto l’universo fisico. Si irradia da tutte le cose viventi e non viventi e scorre attraverso ogni cosa.

Ogni cosa influenza il suo comportamento, attraendolo o respingendolo. Sembra essere attratto soprattutto da tutti gli organismi viventi, dall’acqua e da sé stesso. Altre energie note come la luce, le micro-onde o le onde radio possono fungere da vettore per l’energia orgonica.

Stato Nocivo (DOR) E Positivo (POR) dell’Orgone.

Wilhelm Reich scoprì che l’orgone può essere presente in due stati opposti:

  1. lo stato POR (Positive Orgone Radiation) positivo e vitale
  2. il DOR dannoso e negativo (Radiazione Orgonica Mortale).

Il DOR è prodotto principalmente da tecnologie di elettro-smog umane che producono campi elettromagnetici, ELF e RF.

I generatori più comuni di DOR sono torri di trasmissione cellulare (chiamate anche torri di morte), smartphone, Wi-Fi, contatori intelligenti e linee ad alta tensione. Alcuni dicono che l’orgone in disequilibrio sia all’origine dell’inquinamento ambientale e delle emozioni umane negative.

Come funziona l’Orgonite

Reich determinò che alternando strati di fibra di vetro (una sostanza organica) e lana d’acciaio (una sostanza inorganica) avrebbe attratto e raccolto l’energia orgonica, così creò un dispositivo aventi proprio queste caratteristiche.

Ma c’era un aspetto negativo: quel dispositivo attraeva sia l’orgone positivo per la vita sia l’energia orgonica negativa dannosa denominata DOR.

Per questo motivo costruì il suo laboratorio di ricerca, denominato Orgonon, nel Maine rurale, negli Stati Uniti, un luogo isolato da fonti di orgone mortale (fonti per lo più di onde elettromagnetiche).

accumulatore_ReichSapeva infatti che gli accumulatori di energia orgonica in funzione vicino a fonti di DOR erano potenzialmente pericolosi per i pazienti che ricevevano il trattamento all’interno della camera orgonica.

L’orgonite sviluppato in seguito sui suoi studi, lavora sullo stesso principio di attrazione dell’energia eterica in modo simile agli accumulatori di Reich (materiale organico e inorganico) ma con un’aggiunta di rilievo: un cristallo di quarzo.

È il cristallo di quarzo che differenzia la tecnologia dell’orgonite dalla tecnologia Reich.

Come funziona?

Durante il processo di produzione/polimerizzazione, la resina, di cui il dispositivo orgonico è costituito, si restringe leggermente. Quando lo fa, schiaccia e applica una pressione permanente sul cristallo di quarzo. In breve, i punti finali del cristallo di quarzo si polarizzano elettricamente.

È il quarzo che si ritiene sia il principale fattore che contribuisce alla trasmutazione delle energie negative in positive.

Storia dell’energia orgonica

L’energia orgonica si basa sulle scoperte del defunto Dott. Wilhelm Reich.

Il Dott. Reich nei primi anni ’30 era in grado di misurare l’energia mistica della vita universale usando un contatore Geiger modificato trovando anche un modo per accumularlo.

Reich la chiamò in seguito Energia Orgonica.

Wilhelm Reich scoprì che alternando strati di materiale organico e inorganico era in grado di attrarre e immagazzinare energia eterica.

Nel 1991 Karl Hans Welz creò il primo prototipo di orgonite e all’inizio del 2000, Don Croft modificò la formulazione di Welz e usò trucioli di metallo, a differenza delle polveri metalliche, e aggiunse un intero pezzo di cristallo di quarzo.

Ecco come Don Croft (scomparso nel 2018) ricorda la sua invenzione:

“Mia figlia, Nora, viveva con me in quel momento e mi stava aiutando a configurare i miei dispositivi energetici osservando l’energia sottile. Quando ho gettato trucioli di metallo in una tazza di resina epossidica mista, è apparso evidente che si trattava di un accumulatore di orgone “sopra il livello”. Quando tenevo l’orgonite dietro un’energia cristallina e diretta, come facevamo senza orgonite in esperimenti, l’energia era molto forte, facilmente percepibile da chiunque.”

Dopo molti esperimenti, è diventato chiaro che l’orgonite non solo è in grado di generare energia vitale, ma anche di trasformare praticamente qualsiasi tipo di energia negativa in energia positiva.

Croft è il gentiluomo che ha portato la ricerca di Wilhelm Reich a nuovi livelli. Non solo ha contribuito all’invenzione dell’orgonite, ma l’ha anche portato con successo al pubblico più vasto.

Ha trovato molte nuove applicazioni per l’orgonite come la donazione di orgonite allo scopo di curare l’ambiente, la lotta efficace alle scie chimiche e la guarigione energetica.

Interessante vero?

Visita il mio nuovo sito tutto dedicato all’Orgone!

Testi di riferimento


Orgone e orgonite: tutto quello che c’è da sapereultima modifica: 2019-02-14T12:14:51+02:00 da Francesco Mazza